Sciata elegante e rapida; perfetta per pendii non troppo ripidi 

 

Lo scodinzolo è un tipo di curva caratterizzato da poco spostamento della traccia degli sci rispetto alla linea di massima pendenza; per intenderci possiamo parlare di un raggio di curva che assomiglia molto a quello di uno slalom speciale in tratto filante. Curve strette, veloci con brillantezza d'azione e cambi rapidi degli spigoli.

I movimenti sono concentrati in spazi brevi e le dinamiche dell'azione sono intense e realizzate in tempi molto ristretti.

Armonico ed elegante, lo scodinzolo affascina per i suoi repentini cambi di direzione; è consigliato in terreni non particolarmente ripidi.

Nell'immagine notiamo l'impostazione dell'asse "caviglie-ginocchia-anche" finalizzato ad una concreta presa di spigolo e ad una conduzione dello sci precisa.

Prevale l'utilizzo dell'asse "ginocchia-caviglie" per la necessaria velocità d'azione e per le altrettanto rapide inversioni degli spigoli.

Il busto e le spalle sono costantemente rivolti verso la massima pendenza ed il bastoncino - come appare dall'immagine - viene utilizzato con il solo intervento del polso e dell'avambraccio.

 

Condividi

Copyright Skisensation.it 2013 ©